I FILM

BLACK ICE

Aspettando il referendum del 17 aprile contro le trivellazioni in mare

il docufilm di GREENPEACE del regista olandese Maarten van Rouveroy, biologo marino, presentato l’anno scorso al festival del Cinemambiente di Torino.

All’insegna del pacifismo e dell’attivismo ambientale in difesa del Pianeta, che dal 1971 ispira le azioni di GREENPEACE, il documentario racconta la storia della nave “Arctic Sunrise” salpata nel 2013 per protestare contro la prima trivellazione per l’estrazione di petrolio nell’Oceano Artico.
Per la loro azione di protesta pacifica su una piattaforma della Gazprom, il 19 settembre 2013, i 30 membri dell’equipaggio, 28 attivisti, fra i quali un italiano, e 2 giornalisti freelance, furono arrestati per “terrorismo” dalle forze speciali russe con il rischio di una condanna a 15 anni di prigione. Solo grazie a un’ampia mobilitazione internazionale, i “30 dell’Artico” vennero finalmente liberati dopo 2 lunghi mesi di detenzione e processi.
Alla proiezione del film della durata di circa 50 minuti seguirà un breve dibattito con i rappresentanti di GREENPEACE per un approfondimento e un confronto sul tema delle ricerche e trivellazioni petrolifere nel Mar Mediterraneo, sul significato del quesito referendario e sull’importanza il prossimo 17 aprile di andare e invitare tutti a votare, per essere noi a decidere, con impegno e responsabilità, in difesa del nostro mare, ma anche dello stesso referendum, in quanto strumento di partecipazione democratica, fondamentale e irrinunciabile, previsto dalla nostra Costituzione repubblicana.

L’evento è aperto al pubblico e ad ingresso gratuito.

Lunedì 11 aprile ore 20.30 [info]